Data: 18-07-2017

UE_bandiera.jpg

Specie aliene invasive

1 aggiornamento dell’elenco Ue

12 nuove specie si aggiungono alle 37 già identificate

La commissione europea ha rafforzato la difesa contro la perdita di biodiversità includendo 12 nuove specie aliene invasive nell’elenco elenco delle specie esotiche invasive di rilevanza unionale adottato con il Regolamento di Esecuzione (UE) 2016/1141 DELLA COMMISSIONE del 13 luglio 2016 in applicazione del Regolamento (UE) n. 1143/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Le specie aliene invasive sono la maggiore causa di perdita di biodiversità, con conseguenze economiche negative in termini di costi per assistenza sanitaria, perdite di raccolto, perdite di stock di pesci e danni alle infrastrutture.

L'aggiornamento dell'elenco riguarda sia la flora che la fauna, ed è stato approvato il 20 giugno dai paesi membri.

Diventerà applicabile 20 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea. A quel punto gli stati Membri dovranno occuparsi di impedire che tutte le 49 specie aliene esotiche di rilevanza unionale siano  introdotte, conservate, vendute, trasportate, poste in condizione di riprodursi o rilasciate nel’ambiente e dovranno introdurre misure appropriate per affrontare nuove invasioni o la presenza di popolazioni già insediate nei territori.

A cura della segreteria SIMeVeP

Stampa questa comunicazione Invia a un amico

Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva | P.IVA-C.F. 06950021003